Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 04-11-2019 13:34
in All Stars | Visto 796 volte
 

Tempo da Whoopi

Il 30 novembre Whoopi Goldberg arriva a Bassano per firmare le copie del suo libro “The Unqualified Hostess” alla Libreria Palazzo Roberti

Tempo da Whoopi

Whoopi Goldberg (foto Timothy White)

Dai Fratelli d'Italia (vedasi articolo precedente) a Sister Act.
Whoopi Goldberg, attrice statunitense tra le più famose al mondo (nonché doppiatrice, scrittrice, conduttrice televisiva e influente attivista politica), arriva a Bassano del Grappa. Accadrà sabato 30 novembre alla Libreria Palazzo Roberti, dove la Goldberg incontrerà il pubblico per autografare il suo originale quanto inaspettato libro “The Unqualified Hostess”, edito da Rizzoli International e dedicato all'arte di apparecchiare la tavola con stile e originalità.
“Sarà l'unico firmacopie in Italia di Whoopi Goldberg”, annunciano con rullo di tamburi gli organizzatori della Libreria cittadina guidata dalle sorelle Lavinia, Lorenza e Veronica Manfrotto. “Ho scritto questo libro che, francamente, è l'ultimo libro che qualcuno si sarebbe aspettato da me”, confessa l’autrice e assicura: “I do it in my way and you can too”, ovvero “io lo faccio a modo mio e potete farlo anche voi”. “Voglio dimostravi - aggiunge - che basta la passione per preparare una bella tavola.”
E noi che a Bassano in fatto di Tavoli di vario tipo siamo espertissimi, ecco che ci si prospetta pure l'occasione di apprendere come apparecchiarli, in quella che sarà dunque “l'unica apparizione italiana” della celebre attrice, che è una delle 15 persone al mondo ad aver vinto un Emmy, un Grammy, un Oscar e un Tony Award.
Whoopi Goldberg, nata a New York nel 1955 come Caryn Elaine Johnson, entra nel mondo del cinema dopo aver fatto i lavori più umili. La sua proverbiale mimica la distingue da tutte le colleghe di Hollywood. Il debutto nel 1985 è già un successo: il grande regista Steven Spielberg la scrittura come protagonista per “Il colore viola” e lei sfodera una performance che vale un Golden Globe e la prima nomination agli Oscar.
L'agognata statuetta come “miglior attrice non protagonista” arriva sei anni dopo con la sensitiva Oda Mae Brown di “Ghost”, che le regala il massimo della celebrità internazionale, oltre al novantacinquesimo posto nella classifica delle cento più grandi interpretazioni di tutti i tempi. Nel 1992 interpreta la suora svitata e coraggiosa in “Sister Act” ( per la quale si aggiudica una nomination ai Golden Globe) e in anni più recenti si scopre anche abile doppiatrice. In prima linea per i diritti degli omosessuali, nel 2002 guadagna la stella nella Hollywood Walk of Fame. Nel 2014 è nel cast di Tartarughe Ninja, remake della celebre saga action-fantasy degli anni Novanta.
L'evento esclusivo del firmacopie del 30 novembre alla Libreria Palazzo Roberti si terrà dalle ore 18 e sarà accompagnato da un aperitivo. Tempo da Whoopi.