Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 26-07-2010 11:45
in Attualità | Visto 2.672 volte

"Borgo Angarano esiste, è vivo e vuole fare la sua parte attiva nella città"

Comitato C.R.E.D.I.C.I e Commercianti insieme per rilanciare Borgo Angarano. Tanta la partecipazione e la solidarietà alla cena di Palazzo Bonaguro

La cena promossa da C.R.E.D.I.C.I a Palazzo Bonaguro

Il suo nome ispira ottimismo: Comitato C.R.E.D.I.C.I. La sua “mission” è altrettanto ambiziosa: la sigla C.R.E.D.I.C.I è infatti l'acronimo di “Comitato Recupero Esborsi Depredati Indebitamente ai Cittadini Italiani”. Nato nel 2010 da un'idea di Nicola Giangregorio, il suo scopo è quello di aiutare ed informare la popolazione sulle ingiustizie fiscali ed amministrative che quotidianamente assillano i cittadini.
Non solo: il Comitato, la cui sede è ubicata in Via Angarano, partecipa attivamente - promuovendole anche - a iniziative che si propongono di evidenziare e di trovare una soluzione ai problemi della città.
E' il caso della “Cena di mezza estate al Bonaguro”, appuntamento conviviale che il comitato C.R.E.D.I.C.I ha organizzato in collaborazione con gli esercenti e i commercianti di Borgo Angarano. Ospitato nei locali di Palazzo Bonaguro, l'evento - alla sua prima edizione - ha registrato un grande successo di pubblico.
L'incontro conviviale è stato organizzato allo scopo di chiudere un periodo di lavoro teso a tenere alta l'attenzione alle problematiche di Borgo Angarano e di tutta la destra Brenta.
Da tempo questa zona soffre per la mancanza di parcheggi e di iniziative pari a quelle proposte per il Centro storico di Bassano.
La serata si è svolta all'insegna della partecipazione collettiva del borgo, circa 150 persone tra esercenti, cittadini e rappresentati di altri quartieri e amministrativi.
Molti i volti noti della politica bassanese, tra i quali l'assessore regionale al Bilancio Roberto Ciambetti, l'assessore provinciale Maria Nives Stevan, e il consigliere comunale Stefano Giunta.
Intervistato per Bassanonet, il presidente del comitato C.R.E.D.I.C.I, Nicola Giangregorio, dichiara: "Sono molto soddisfatto per come si è svolta la serata e soprattutto per il clima di umanità, coesione e solidarietà; collante fondamentale per la buona riuscita della manifestazione. In questa maniera siamo riusciti a concretizzare e ad affermare per l'ennesima volta che il Borgo Angarano esiste, è vivo e vuole continuare a fare la sua parte attiva nella città. Voglio ringraziare a nome dell'organizzazione tutta l'Amministrazione Comunale, per lo spazio che ci ha concesso, e i commercianti che con il loro contributo hanno reso possibile la nascita di un piccolo fondo utile per organizzare le prossime iniziative."
I promotori di C.R.E.D.I.C.I stanno già infatti pensando alle prossime cose da fare. Da settembre il comitato riprenderà la propria attività di supporto a Borgo Angarano con iniziative tese a stimolare l'Amministazione in vista delle prossime festività natalizie, momento importante per tutta l'economia locale.

Pubblicità

Natale a Bassano

Più visti