Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 11-06-2019 21:54
in Attualità | Visto 1.028 volte
 

Smoke on the Water

Da oggi è in vigore l'ordinanza di divieto di fumo sul Ponte di Bassano

Smoke on the Water

Foto Alessandro Tich

E così, come annunciato nei giorni scorsi, la prima ordinanza dell'Amministrazione Pavan è quella che impone il divieto di fumo sul Ponte di Bassano.
Niente più Smoke on the Water, neppure abbinato a un Mezzo e Mezzo. Il provvedimento è conseguente al principio d'incendio, fortunatamente spento dai Vigili del Fuoco, verificatosi mercoledì scorso su un saettone della campata lato Angarano e originato probabilmente da un mozzicone infiltratosi dalle fessure del piano di calpestio. L'ordinanza specifica che “il Ponte degli Alpini è costituito da elementi in legno, tra l'altro spesso caratterizzati da un elevato degrado, per le parti ancora non consolidate, che ne ha compromesso la resistenza alle aggressioni degli agenti chimico-fisici”.
Valuta inoltre “la necessità di salvaguardare e tutelare il bene Ponte degli Alpini” e osserva che “una sorgente di innesco potrebbe avviare una combustione degli elementi costituenti il Ponte, con conseguenze anche catastrofiche”.
Da qui il divieto “di fumare e di utilizzare petardi, fuochi d'artificio e qualsiasi altro oggetto e/o sostanza che possa provocare scintille, fiamme libere, autocombustione, ecc. al fine di scongiurare l'innesco della combustione degli elementi costituenti il Ponte, su tutto il Ponte degli Alpini”.
Il Comando della Polizia locale è incaricato della sorveglianza e dell'esecuzione del provvedimento. Per i trasgressori colti con la cicca con o altri “combustibili” in fallo, la sanzione può variare da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.
Ai due ingressi del manufatto sono stati affissi gli avvisi con la scritta “Divieto di fumo su tutto il Ponte degli Alpini”. Non sono visibilissimi, per la verità (di sera, poi, non ne parliamo), e oltretutto scritti solamente in italiano. Per il fumatore proveniente da Tokyo o da Francoforte (siamo o non siamo una città turistica?) ci sono tuttavia due piccoli segnali visivi di divieto di sigaretta e di fiammifero.
E chissà: restare in attesa che vengano finalmente rimosse le ture magari può essere un buon incentivo per smettere di fumare.