Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 14-01-2016 18:18
in Attualità | Visto 2.950 volte

Il ritorno di Ulisse

Alberto Angela nuovamente a Bassano per registrare un servizio della sua trasmissione dedicato al Ponte Vecchio. Nonostante la pioggia battente. E il celebre conduttore, per l'assessore Cunico, è un “supereroe”

Il ritorno di Ulisse

Alberto Angela oggi sul Ponte di Bassano (fonte immagine: Comune di Bassano del Grappa/Facebook)

La sua giornata lavorativa sul Ponte di Bassano si è conclusa inevitabilmente, verso le 16.30, alla Grapperia Nardini. Attorniato dagli altri membri della produzione e della troupe e, in veste di ciceroni, dalle sorelle Lavinia e Lorenza Manfrotto della Libreria di Palazzo Roberti dove, nelle scorse settimane, aveva già fatto il tutto esaurito con due distinti incontri per il pubblico.
Ma lui è astemio, come suo padre Piero: portarlo da Nardini equivale dunque a portare un vegano all'industria macellazione carni Dal Monte a Pove.
Ma come rivela al cronista un addetto al bancone della grapperia, “è stato un signore”. Ha infatti assaggiato un goccetto - se di mezzo e mezzo oppure di aperitivo non è dato sapere, ma comunque di alcolico - per spirito di compagnia.
Si è conclusa così la nuova visita a Bassano del Grappa di Alberto Angela, impegnato oggi nelle riprese del servizio del suo programma “Ulisse - Il piacere della scoperta” dedicato al Ponte degli Alpini, inserito tra le bellezze del territorio italiano degne dell'attenzione della sua trasmissione e, in particolare, fra i tre capolavori di Andrea Palladio selezionati dal celebre conduttore per una puntata dedicata al celebre architetto padovano. Puntata la cui messa in onda è prevista dal palinsesto di RaiTre nella prossima primavera, e che si occuperà anche del progetto di restauro.
Con l'arrivo di Mamma Rai il Ponte Vecchio, attualmente in fase di messa in sicurezza in vista dell'intervento di ripristino e consolidamento statico, si è presentato nella migliore veste in questo momento possibile: messe via tutte le impalcature che ostacolavano la visuale dello skyline verso le montagne e pavimento provvisorio di legno esteso all'intero piano di calpestio.
A rovinare la giornata è stato il maltempo: pioggia battente e vento che non hanno certo reso ideali le condizioni di ripresa, né soprattutto reso omaggio al Ponte nella sua indiscussa, per quanto malandata, bellezza.
Ma per chi, come Alberto Angela, ha già visitato i luoghi più inospitali del pianeta è stata probabilmente una bazzecola: intabarrato in giaccone invernale, ha regolarmente raccontato vita, storia e curiosità del monumento di legno.
Con transito interdetto ai pedoni al momento della realizzazione delle riprese.
Gongola l'Amministrazione comunale per questa ennesima botta di immagine per Bassano che, viste anche le condizioni meteo, è piovuta dal cielo.
Nel pomeriggio il sindaco Riccardo Poletto si è recato in loco per salutare Angela, con immancabile foto di rito subito pubblicata sulla pagina Facebook del Comune. Non c'è che dire: quando sei a tu per tu con uno dei volti più noti della Rai, non puoi che illuminarti d'immenso.
Quasi agiografico, a tale riguardo, il post dell'assessore Giovanni Cunico, pubblicato sempre nel pomeriggio sul suo profilo Facebook personale: “Alberto Angela a pranzo riesce contemporaneamente a mangiare e bere e spiegarti Pompei. Un supereroe.”

Libertà è Parola

Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...