Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 05-10-2017 14:38
in Cronaca | Visto 966 volte
 

Scacco allo spaccio

Stroncata a Marostica una catena di spaccio al dettaglio di droga. Arrestati dai Carabinieri due ventenni di Bassano e un sedicenne, altri sei minori segnalati alla Prefettura, mezzo chilo di stupefacente sequestrato

Scacco allo spaccio
I Carabinieri della Stazione di Marostica, nell’ambito delle attività della Compagnia Carabinieri di Bassano del Grappa volte a monitorare la commissione di reati ad opera di minori, hanno posto in essere un’importante operazione antidroga nella città scaligera.
Sono stati difatti tratti in arresto a Marostica i due ventenni di Bassano del Grappa Davide Masiero e Omar Ras, soggetti già noti per precedenti di polizia, ed il sedicenne M.F., incensurato.
Da qualche tempo i Carabinieri di Marostica stavano monitorando la situazione degli stupefacenti in città, con diverse segnalazioni circa due soggetti di Bassano che avrebbero avuto una discreta disponibilità di stupefacente atto allo spaccio.
Nel corso di un servizio dedicato, nella serata di ieri venivano individuati il Masiero ed il Ras aggirarsi per le vie di Marostica e fare repentino ingresso in un’abitazione, da cui uscivano in pochi minuti. Insospettiti dal movimento, un paio di militari dell’Arma li bloccavano a distanza di qualche centinaio di metri mentre altri colleghi restavano in osservazione vicino all’abitazione.
Masiero e Ras venivano quindi perquisiti, rivelando 225 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 240 euro in contanti in loro possesso. Insospettiti da una possibile attività di spaccio, i Carabinieri hanno proseguito l’osservazione a distanza.
Dopo pochi minuti è sopraggiunto un ragazzo che si è incontrato con il minore M.F., nel frattempo uscito dall’abitazione: i Carabinieri notavano un altro veloce scambio e decidevano di bloccare anche questo nuovo soggetto, che rivelava di avere appena acquistato 2 grammi di marijuana da M.F.
Acclarata la seconda condotta di spaccio i Carabinieri di Marostica hanno fatto ingresso nell’abitazione di M.F. che, incalzato dalle domande dei militari, ha consegnato 222 grammi di marijuana appena acquistata da Ras e Masiero, un bilancino e 110 euro in contanti. I Carabinieri hanno infine preso le generalità di altri cinque minori presenti in casa ed intenti a consumare stupefacente appena acquistato da M.F.
Una catena di spaccio al dettaglio stroncata in una sera dai Carabinieri di Marostica, con un totale di 3 arrestati, 9 segnalazioni alla Prefettura per assunzione di sostanze stupefacenti e quasi mezzo chilo di marijuana sequestrata, a riprova della costante attenzione dell’Arma bassanese su ogni tipo di reato.

Più visti